Cos’è il Tan e il Taeg in un Mutuo

tan-taeg

Quando si accede al credito, attraverso le banche e le società finanziarie, Tan e Taeg sono due parametri fondamentali al fine di comprendere a pieno il costo del finanziamento.

Tutto ciò vale non solo per i prestiti, ma anche con i mutui essendo il Tan, Tasso Annuo Nominale, il tasso di interesse annuo che viene applicato ad un mutuo e che deve essere corrisposto al soggetto finanziatore.

Pure il Taeg è un tasso, ma individua nello specifico il Tasso annuo effettivo globale che è stato introdotto nel Vecchio Continente attraverso una apposita direttiva europea, e che individua e identifica il costo effettivo del finanziamento.

Taeg Mutuo, indicatore di costo complessivo del finanziamento ipotecario

Per sua natura, inoltre, il Taeg non sarà mai inferiore al Tan in quanto è un indicatore che racchiude non solo il tasso d’interesse in regime di capitalizzazione composta, ma anche tutte le spese accessorie legate alla pratica di finanziamento immobiliare.

Dalle spese di istruttoria alle imposte di bollo e passando per le commissioni di incasso rata, se previste, ed eventuali costi assicurativi per la stipula di polizze obbligatorie e/o facoltative a protezione della casa e/o del credito erogato.

In base alle scelte della banca o della società finanziaria, i costi relativi alle polizze assicurative non obbligatorie molto spesso non vengono calcolati ed inseriti all’interno del Taeg, ragion per cui in tal caso occorre valutare con attenzione quelli che sono i costi reali e complessivi del finanziamento ipotecario.

Il Taeg, in altre parole, non è altro che il Tan al quale vanno aggiunti tutti gli altri costi specifici che variano a seconda dell’istituto creditore.

Confronto mutui con il Taeg

Il Taeg, per quanto detto, rappresenta l’indicatore di confronto tra un mutuo e l’altro in quanto è un parametro che include tutte le spese del finanziamento, dagli interessi alle imposte di bollo come sopra accennato.

In pratica confrontare due o più mutui con il Taeg è come se si confrontassero tra di loro più finanziamenti ipotecari supponendo di aver azzerato tutti i costi accessori, e di averli tramutati in interessi.

Essendo la sommatoria di un tasso, il TAN, e di spese accessorie, il Tasso annuo effettivo globale (TAEG) viene definito anche come tasso ‘virtuale’ che da un lato non viene utilizzato peril calcolo delle rate mensili del mutuo.

Ma che dall’altro fornisce il costo globale del finanziamento ipotecario potendo così confrontare facilmente le varie offerte e le varie soluzioni proposte da società finanziarie, intermediari creditizi abilitati e banche anche online.

Calcolatore Tasso annuo effettivo globale – TAEG online

Sul web sono presenti tanti tool che permettono di calcolare online il Taeg.

Ma il tutto a patto di inserire l’importo totale del mutuo, la durata del finanziamento immobiliare, le spese iniziali, le spese periodiche ed il tasso a regime calcolato prendendo a riferimento lo spread bancario ed il tipo di indicizzazione del mutuo, a tasso fisso oppure a tasso variabile.

Ovverosia tasso euribor per il tasso variabile, ed irs importante per l’indicizzazione del mutuo con la formula a tasso fisso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *